Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 “Enorme soddisfazione per l’ennesimo grande risultato di Rossella Fiamingo, campionessa siciliana e orgoglio italiano. A nome mio, e di tutto il movimento sportivo siciliano, grazie alla nostra Regina di Spade”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, Presidente del Coni Sicilia, commentando la medaglia d’argento a Rossella Fiamingo per la spada individuale alle Olimpiadi di Rio. “Rossella si conferma punta di diamante di una scuola italiana e siciliana di schema dal lustro insuperato. E mostra nel modo più bello come l’eccellenza sia figlia di talento, ma anche di lavoro, volontà, spirito di sacrificio: una metafora formidabile di questi tempi. Onore a lei, e onore a Vincenzo Nibali, che solo la mera sfortuna ha separato oggi da un’impresa storica. Un grazie a Vincenzo e Rossella per tutto quello che hanno fatto, per quello che ancora faranno e per l’ispirazione e la motivazione che ogni giorno danno a tanti ragazzi che in Sicilia, come in tutta Italia, si impegnano nello sport o cominciano a farlo”, conclude D’Antoni.