Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

“Vincenzo Nibali, Rossella Fiamingo, Antonio Cairoli: tre orgogli siciliani, tre magnifiche stelle a cui oggi vogliamo dire tutti grazie”. Sergio D’Antoni, Presidente del Coni Siciliano, saluta così l’assegnazione odierna del Collare d’Oro al Merito Sportivo ai tre atleti siciliani, meritevoli nel 2014 di aver conquistato rispettivamente il Tour de France, il campionato mondiale di spada individuale e quello di motocross. “Vincenzo, Rossella e Antonio, attraverso il duro lavoro e sacrifici inimmaginabili, hanno saputo mostrare a tutto il Paese una Sicilia vincente, capace di riscattarsi e di raggiungere risultati di eccellenza assoluta. Un esempio che va ben al di là del mondo sportivo. A loro, per quello che hanno fatto e per come lo hanno fatto, va tutta la nostra gratitudine e la nostra ammirazione”, conclude D’Antoni.